Share |

Anna ci scrive

15 Aprile, 2011

Il mio nome è Anna, ho 38 anni, abito a Reggio Emilia e sono calabrese.
Chiedo preghiere affinchè Gesù e Maria, mi sbloccano il lato sentimentale. Se è volontà di Gesù che io e Salvatore abbiamo un progetto per una vita insieme chiedo preghiere affinchè si sciolgano i nodi in Salvatore, affinchè la sua indecisione si trasformi in decisione, la sua insicurezza in sicurezza e nella sua famiglia affinchè mi accettino, affinchè la mamma e i parenti lo lasciano libero di decidere e Salvatore sii più deciso e sicuro ritornando da me senza più interferenze. Salvatore non si fa sentire dal 3 agosto. Lo conobbi l'anno scorso l'8 gennaio mentre facevo la novena alla Madonna di Pompei chiedendo alla Madonna una persona nella mia vita per costruirmi una famiglia santa e benedetta. Il terzo della novena conosco Salvatore. Mi chiedo: come mai nella novena ho conosciuto questo ragazzo e ora appare e scompare? Lui ha 42 anni, ha gli stessi valori come i miei, è calabrese come me. Se Salvatore per Gesù non fa per me, chiedo per
intercessione di Maria la benedizione con una persona che mi voglia bene per costruirmi una famiglia santa e benedetta, che credo posso conoscerlo nella quotidianità: andando a Messa, passeggiando. Sento molto la solitudine e credo che il Signore me la trasformerà in bene. Credo che il Signore parla al cuore di ognuno di noi e credo che Salvatore è la persona della mia vita. La Madonna, infinitamente buona, deve sciogliere i nodi. Io lo chiedo giorno per giorno. Ultimamente sono uscite le domande dei trasferimenti e ho voluto cambiare provincia. Le ho fatte a modena confidando nella Misericordia del Signore che Salvatore possa seguirmi quando lo scoprirà. Ho fatto le domande a Modena perchè il mio cuore mi ispira così e l'anno scorso feci un sogno spirituale inerente a Salvatore e a modena. Sognai Natuzza Evolo da un anno salita in cielo, una donna carismatica calabrese che conobbi in vita. Chiedo preghiere per l'ordine della mia famiglia
affinchè mio fratello e mia cognata ritornino da me e da mia mamma nella pace. Chiedo preghiere per la pace nel mondo del lavoro, con le mie colleghe. Chiedo preghiere per tutte le mie amiche del passato , quelle che non vedo più, le metto sotto la protezione di Gesù, di Maria e se ci dovessero essere invidie, gelosie, pensieri fissi nei miei confronti che si spezzano da subito tutte queste cose. Chiedo preghiere per tutti i miei parenti paterni e materni chiedendo al Signore benedizioni su di loro cancellando su ognuno di loro se ci dovessero essere invidie e gelosie. Chiedo preghiere per le intenzioni di Nives che ha nel suo cuore per il dono del matrimonio affinchè la sua solitudine si trasformi in gioia con un ragazzo e chiedo preghiere per la pace interiore di Nives. Credo che prima deve avere il cuore calmo e poi il Signore la benedirà con una persona che le voglia bene. Chiedo preghiere per maria Giovanna per ciò che il suo cuore desidera,
per il dono di un bravo ragazzo. Maria giovanna ha conosciuto una persona separata che a sua volta, lui ha dei figli. Nelle mie preghiere chiedo la luce del Signore su questa ragazza affinchè possa capire che non c'è futuro tra lui e lei, che questa persona ritorni con la sua famiglia e che il Signore a questa ragazza le metta accanto una persona simile a lei. Questa ragazza va a messa, si accosta a Gesù.
Mi chiedo? Io non mi scandalizzo,Dio me ne guardi, ma mi chiedo: "come si fa a prendere Gesù nel cuore, quando si è nel disordine?" Chiedo preghiere per Olga secondo le sue intenzioni. chiedo preghiere per le intenzioni di valentina affinchè si sistema in ordine la faccenda sentimentale con Giuseppe.
Chiedo preghiere per la guarigione di Pasquale, chiedo preghiere per la guarigione di Alessia e chiedo preghiere della guarigione del nipotino di don franco.
Anna

Risposta di Elisabetta:
Cara Anna,
nel tuo cuore c'è tanto desiderio di fare del bene e il Signore lo sa. A chi si mette al Suo servizio, insieme ai frutti chiede di portare la croce con pazienza e speranza. La tua croce è, quella sensazione di solitudine che ti fa tanto soffrire, ma la solitudine è una condizione del cuore come la felicità e non riguarda la presenza di una o più persone che ci stanno accanto. Capisco però il tuo desiderio legittimo di fare una famiglia, il Signore del resto lo ha detto: « maschio e femmina li creò » (Gn 1,27), ed è anche vero che il Signore esaudisce i desideri buoni, ma non dobbiamo rischiare di confondere l'innamorarsi di un desiderio o di un'idea e di attaccarci ad esso, con l'amore e l'attaccamento che dobbiamo solo a Gesù. A Lui guardiamo con speranza, a Lui affidiamo bisogni e sogni e a Lui lasciamo la decisione del nostro futuro.
Anna carissima, qualunque sia il progetto che Dio ha per te, sarà sicuramente quello che ti donerà gioia e felicità. Nel frattempo che attendi, come Maria attese Gesù, rimani in compagnia del Signore e della Mamma Celeste, la solitudine scomparirà e tutto potrà compiersi. Non rimanere piegata su te stessa ma alza il volto e guarda come puoi essere testimone di speranza per i tuoi fratelli e Gesù si prenderà cura di te.
Salvatore forse non è la persona giusta, non dimenticare che il diavolo è furbo e fa leva sui nostri bisogni manipolandoli e facendoci credere che è cosa buona.
Affida al Signore lui e tutta questa situazione, lascia stare i sogni, e le deduzioni, Dio non è sempre facile da comprendere, per questo prega per aumentare la tua fede.
Grazie per la tua lettera, gli Apostoli pregheranno nei loro cenacoli per tutte le persone che ti stanno a cuore.
Dio ti benedica e ti conceda una Pasqua gioiosa
Elisabetta