Share |

Lariofiere, oltre seimila fedeli per la Madonna di Medjugorje

ERBA (Como) - da Medjugorje si parte ma la meta è la fede. Cercano questo le persone che partecipano al grande raduno mariano che si svolge ogni anno a Lariofiere Erba (Como). E' stato così anche quest'anno, con almeno seimila pellegrini arrivati in pullman e in treno da tante regioni italiane. Molti presenti per ascoltare il giornalista Paolo Brosio, rimasto affascinato da un pellegrinaggio a Medjugorje. Pronto ad autografare il suo libro, come ad un evento mondano, ma con la piccola particolarità di voler passare un messaggio di fede o di inizio conversione.

Il popolo dei fedeli ha partecipato ai diversi momenti di preghiera mantenendo ordine e assistito da una sessantina di volontari pronti ad intervenire per qualsiasi necessità. Assiduo il servizio d'ordine, che ha predisposto spazi per le confessioni ai lati della sala e un traduttore simultaneo per i sordomuti presenti.

Molto atteso l' incontro di preghiera con le due veggenti Marja e Invanka, che, per la prima volta nel 1981, dissero di aver avuto la visione della Madonna su un promontorio nei pressi di Medujgorje, e così puntuale alle 17,40 è avvenuta"l'apparizione" della Madonna a Marja. Insieme alla veggente, i fedeli si sono raccolti in preghiera in lunghi minuti di silenzio. I messaggi che la Madonna consegnerebbe ai veggenti vengono pubbicati sul sito dell'associazione Medjugorje Como organizzatrice dell'evento, e su quello di Radio Maria, l'emittente erbese che ha fortemente contribuito alla diffusione del messaggio della Madonna di Medjugorje.

Applauditissima Gloria Polo, la donna medico colombiana che ha raccontato della sua esperienza "soprannaturale" , una testimonianza forte e unica che ha vissuto e che l'ha portata a vedere e conoscere "il pugatorio e l'inferno" e a comprendere il peso del peccato e ritornare a noi per raccontare il suo cambiamento di vita , la sua fede e quanto il Signore ha fatto per lei e che compie per tutti noi nel quotidiano.

La manifestazione iniziata sabato pomeriggio, si è conclusa domenica sera, due giornate intense animante da un gruppo di artisti cristiani: la cantante Tiziana Manenti i cantautori Giancarlo Airaghi, Francesco Dal poz ed il popolare cantautore di Musica Cristiana Contemporanea Roberto Bignoli, che dal 1984 porta nel mondo la sua testimonianza di fede attraverso concerti e incontri, grazie alla sua conversione a Medjugorje.

Un grazie particolare è andato a Sua Eminenza il neo Vescovo Mons. Giovanni D' Ercole presente all'incontro e che ha invitato tutti a ripetere un incontro di preghiera come questo, prossimamente all'Aquila, nel mese di maggio.