Share |

Fuggita da Satana

cari fratelli e sorelle...è la prima volta che recensisco un libro da me letto...non vi scandalizzate per il titolo...nonostante tutto è un libro per cristiani...si tratta di una storia realmente accaduta...ma prima di andare avanti con il commento vi lascio alla lettura della trama...

"Al culmine della propria carriera professionale, coronata da successo e ricchezza, la ricerca di nuove esperienze la porta a incontrare un gruppo esoterico che le promette emozioni e felicità. Facendole invece incontrare la realtà della più potente setta satanica attiva in Italia, cui appartengono alcune tra le personalità più note e influenti del Paese. È l'inizio di un'esperienza sconvolgente, che la porta - ammette lei - a fare di tutto, tranne l'omicidio: messe nere, riti di iniziazione, sacrifici a Satana si susseguono in un vortice di pratiche diaboliche in cui, costantemente sotto l'effetto di stupefacenti, il contatto con la realtà si perde a poco a poco. Saliti a uno a uno i gradini della gerarchia interna alla setta, si trova infine incaricata di eliminare una personalità ecclesiastica (anche se nell'introduzione non viene specificato il nome, sin dal primo capitolo viene subito rivelato che si tratta di Chiara Amirante - fondatrice di "Nuovi Orizzonti"), nemica giurata della setta. È a quel punto che capisce che non può andare oltre e, aggrappandosi alle ultime forze della volontà, decide di fuggire, trovando riparo in una comunità religiosa. Sconvolgenti sono le testimonianze anche di questo periodo: dal parlare lingue sconosciute al trovarsi in possesso di una forza sovrumana, dal non sentire alcun dolore fisico fino al camminare su pareti e soffitti. Tutti segni della presenza diabolica che la possiede. Fino a quando, dopo tre anni di terapia ed esorcismi, viene infine liberata dal maligno. Sotto la condizione dell'anonimato - il nome fittizio di Michela è un omaggio a San Michele Arcangelo - ha accettato di raccontare tutta la sua storia. Affinché nessuno possa rivivere la sua terribile esperienza. Perché Satana esiste e lei lo ha incontrato".

nelle pagine finali del libro c'è un inserto a colori che parla della comunità "Nuovi Orizzonti" con immagini e commenti di Chiara Amirante

il libro è molto interessante anche se ci vuole un po di fegato per leggerlo tutto d'un fiato...a me è servito anche se il tema è abbastanza crudo, per confermare e rivivere una ennesima conversione che mi ha chiamato a riflettere su alcuni aspetti della mia vita che, preso dal quotidiano, avevo messo nel "ripostiglio"...la radice della riflessione è stata quella dell'essermi reso conto che spesso e volentieri sottovaluto le forze che si muovono attorno a noi e che si oppongono a Cristo. infatti contrariamente, a quanto si creda, siamo come una "fortezza assediata" (S. Ignazio di Loyola)...mi son reso conto che spesso cado e assecondo il peccato senza rendermi effettivamente conto che facendo questo non faccio del male solo a me stesso ma scelgo di stare dall'altra parte delle barricate...penso che noi cristiani siamo chiamati ad essere più uniti nella preghiera, pregare gli uni per gli altri costantemente perchè non basta credere per non cadere...la preghiera è la forza più potente che Dio ha messo nelle nostre mani...bellissimi spunti di riflessione sui valori di castità, obbedienza e povertà...buona lettura