Share |

Cristianesimo

3 Aprile, 2015

«La via verso il futuro non è la secolarizzazione della Chiesa, ma la cristianizzazione del mondo! Questo è il nucleo del messaggio della passione, della morte e della risurrezione di Gesù Cristo, l’essenza della Buona Novella e la via della Chiesa: sulle tracce di Gesù percorriamo la via della sequela, che ci porta dalla passione, attraverso la Croce, alla risurrezione e alla vita eterna».

1 Settembre, 2014

Se l’Occidente vuol dialogare e affrontare la sfida dell’islam, deve ritornare Cristo. La civiltà che abbiamo fondato noi cristiani, oggi non accontenta nessuno, nemmeno i nostri popoli che l’hanno iniziata. È una civiltà senz’anima e senza speranza, di cui sono segno i troppi fallimenti di una società senza Dio.

7 Maggio, 2014

«Noi russi abbiamo vissuto sulla nostra pelle le conseguenze di un'ideologia che ci aveva fatto credere che saremmo stati felici senza Dio. Siamo arrivati a un centimetro dal suicidio umano e demografico. Adesso vogliamo tornare indietro». Alexey Komov è l'ambasciatore presso le Nazioni Unite del Congresso mondiale delle Famiglie, la più grande piattaforma internazionale per la difesa della famiglia naturale.

27 Febbraio, 2014

Molti dei musulmani rifugiati nella chiesa di padre Rigobert Dolongo vengono da Guen, città a 100 chilometri di distanza, dove almeno 70 musulmani sono stati uccisi negli ultimi giorni. La chiesa, protetta per il momento dai militari del Camerun, è ora accerchiata dagli anti-balaka che hanno portato sul posto più di 40 litri di gasolio per dare fuoco all’edificio.

22 Dicembre, 2012

Famiglia, dialogo e Anno della fede sono i temi toccati da Benedetto XVI nel tradizionale discorso alla Curia romana. La nuova filosofia della sessualità, ha detto il Papa, è una rivoluzione antropologica che uccide l'uomo. E sul dialogo, corregge i documenti dei relativi dicasteri: alla verità non si rinuncia. L'ideologia ci ha lanciato una sfida radicale. 

1 Ottobre, 2012

E’ giusto per un cristiano imbracciare le armi per difendere la propria libertà religiosa? Può un sacerdote prendere le armi e  diventare un generale rivoluzionario? Fino a che punto e in che modo la Santa Sede può ritenersi rappresentante dei fedeli cattolici nei confronti di un paese avverso, rischiando possibili rappresaglie locali?

Guarda il trailer

21 Settembre, 2012

Mancuso denuncia l'"operazione-anestesia" che la Chiesa starebbe facendo su tutta la figura di Martini: "A partire dall'omelia di Scola per il funerale, sulla stampa cattolica ufficiale si sono susseguiti una serie di interventi la cui unica finalità è stata svig Mancuso denuncia l'"operazione-anestesia" che la Chiesa starebbe facendo su tutta la figura di Martini: "A partire dall'omelia di Scola per il funerale, sulla stampa cattolica ufficiale si sono susseguiti una serie di interventi la cui unica finalità è stata svigorire il contenuto destabilizzante delle analisi martiniane per il sistema di potere della Chiesa attuale".

25 Aprile, 2012

All'inizio del Novecento, nell'Africa subsahariana i cattolici erano meno di 2 milioni. Cent'anni dopo erano 130 milioni. E anche su scala mondiale il XX secolo è stato per la Chiesa un secolo di esplosione numerica. Da 266 milioni all'inizio del Novecento, i cattolici sono arrivati cent'anni dopo a un miliardo e 100 milioni. Si sono moltiplicati per quattro, più del parallelo aumento della popolazione del pianeta. È un'espansione che non dà alcun segno di arrestarsi e che ha preso inizio, nell'Ottocento, proprio quando in Europa la Chiesa cattolica subiva gli attacchi di una cultura e di poteri fortemente ostili al cristianesimo.

19 Aprile, 2012

 In molti ordini di suore negli Stati Uniti le buone sorelle si pongono la questione se sia opportuno o meno che «l'Eucarestia sia al centro delle loro celebrazioni comunitarie solenni», perché purtroppo «la celebrazione della Messa richiede un sacerdote ordinato, qualche cosa che alcune suore giudicano "discutibile"». Detto in altri termini, vedere un maschio sull'altare è intollerabile per suore intrise di «femminismo radicale», le cui superiore nazionali da anni e sistematicamente «protestano contro gli insegnamenti della Santa Sede in materia di ordinazioni delle donne»,  anzi li «rifiutano pubblicamente»

3 Marzo, 2012

Conversione e penitenza, sono le due parole d'ordine che costituiscono il filo rosso di tutte le Apparizioni mariane. Come a Lourdes e a Fatima, dove la Madonna ha chiesto. Due elementi che sembrano rappresentare una costante nel tempo, ma anche nei differenti luoghi della terra dove si sono verificati questi fenomeni straordinari e il Cielo si è aperto per parlarci. La cosa è certamente singolare e non può non far pensare

22 Gennaio, 2012

La libertà religiosa è cosa sacrosanta, nei secoli segna il diritto alla diversità fra uomo e uomo. Ma guai se si trasforma, come spesso capita ormai nella nostra società dei diritti, in un gioco a dama, in cui con la propria pedina si mangia l’altro colore fino ad obliterarlo.

17 Gennaio, 2012

A Sua Santità Benedetto XVI
Mi permetto umilmente di scriverle, da semplice fedele che ha avuto il dono immenso di suggellare l’incontro con Gesù con il battesimo. Sua Santità, l’Europa a cui vorrebbe consegnarci Monti è quella che si prostra al dio euro ed è sottomessa alla dittatura del relativismo. Esattamente l’opposto dell’Europa cristiana libera sognata da Schumann, Adenauer e De Gasperi. 

13 Gennaio, 2012

Chiediamo il parere di padre Gabriele Amorth, decano degli esorcisti "L'occidente, almeno per ora, ha scelto Satana. E stancherà il Signore, che ammonisce, rincuora, provvede, ma alla fine stanga"

12 Gennaio, 2012

Disturba ai poteri forti europei che nella Costituzione si faccia riferimento a Dio e alle radici cristiane e che l'embrione venga considerato un essere umano sin dall'inizio... (e a noi in Italia ci tocca Napolitano presidente) un uomo politico che fu dirigente del Partito comunista di Togliatti e di Stalin

28 Dicembre, 2011

Mi sembra chiarissimo che tra chi ce la mette tutta, per vivere da cristiano, e chi ha tolto la fede dal suo orizzonte c'è più o meno qualche millimetro di differenza, rispetto alla meta, Dio. E questo può non esserci chiaro solo se misuriamo le cose con il metro degli uomini.

21 Dicembre, 2011

Le famose «radici cristiane dell'Europa» che a lungo hanno alimentato il dibattito tra gli intellettuali e i politici del Vecchio Continente durante la stesura della Costituzione europea hanno sempre minor influenza nel mondo. L'Europa è scesa al 25,9% mentre le Americhe dal 27,1 son passate al 36,8. Il 47,5% dei cattolici si trova nelle Americhe, il 23,9 in Europa, il 16,1 nell'Africa sub-sahariana e il 12 nell'Asia e nel Pacifico.

21 Dicembre, 2011

Oggi il diavolo è scomparso del tutto dalla predicazione nelle nostre chiese, e finiamo spesso per ricordarlo soltanto quando gravi fatti di cronaca ci parlano dei suoi adoratori. Ma anche in quel caso non avvertiamo la sua minaccia come un pericolo che ci riguarda. A richiamarci alla drammaticità di quella minaccia è il libro L’Azione del Maligno.

Vai alla sezione libri