Share |

Cultura cattolica

26 Gennaio, 2015

In Papa Francesco però, una volta sottolineato il rischio di deriva ideologica interna alla famiglia, c’è immediatamente la chiarezza del ribadire che la la famiglia stessa è il luogo dell’amore “tra un uomo e una donna” e tra “genitori e figli”. La solita propaganda laicista da cui i cattolici devono stare ben lontani ha subito interpretato il messaggio papale come un’apertura ad altre forme di sedicenti famiglie.

14 Aprile, 2014

Un consiglio: seguite la miniserie sulla Bibbia in onda la domenica sera. Nonostante un cast discretamente repulsivo e una narrazione un po’ legnosa, fa capire che Dio non è un’idea, ma è un avvenimento. Cioè, una storia.  E adesso che è iniziata la vicenda di Gesù, ci è parso filologicamente perfetto sia il battesimo al Giordano («Giovanni, quello che fai è giusto»), sia la chiamata di Pietro. «Vieni con me, ti farò pescatore di uomini». «Pescatore di uomini? Per fare cosa?». «Per cambiare il mondo».

5 Gennaio, 2014

Chi alla luce della fede riflette sulla storia della salvezza, sa benissimo che nella nostra vicenda come non c’è evento nefasto dal quale Dio non ricavi qualche bene per i suoi figli, così non c’è divino capolavoro che il demonio non tenti di tramutare per qualche aspetto in occasione di malessere e di rovina. Il che vale anche per il Vaticano II, opera senza dubbio provvidenziale e supernamente ispirata.

29 Ottobre, 2013

“Il destino davvero singolare di Romano Guardini è l’essere stato una sorta di ‘maestro’ per ben tre papi. Paolo VI ne promosse personalmente le prime traduzioni a partire dal piccolo libro ‘La coscienza’, che consigliava ai suoi allievi fucini. Benedetto XVI si percepisce addirittura come una sorta di discepolo spirituale e intellettuale del grande pensatore. Infine, papa Francesco ha trascorso quasi due anni in Germania per leggere e studiare Guardini…”.

12 Agosto, 2013

L'ottavo cerchio da solo occupa un terzo dell'intera cantica, ma è anche il meno conosciuto. Qui troviamo fraudolenti, ipocriti, simoniaci, indovini, ladri. ma un trattamento durissimo è riservato ai seminatori di discordia, orrendamente sfigurati.

28 Luglio, 2013

il successo e la diffusione universale di Pinocchio forse trovano qui la "ragione sufficiente". In questa favola, fantasiosamente immaginata e scritta splendidamente, tutte le genti intuiscono che c’è qualcosa di eterno e di cosmicamente vero».

23 Luglio, 2013

A parlare della guerra civile messicana degli anni ’20 è Mario Iannaccone, giornalista di Avvenire e autore di “Cristiada” (Lindau). «I cristeros, gli uomini armati di pistola e croce, che dal 1925 al 1929 combatterono il governo autocratico di Plutarco Calles, non volevano il potere. Furono costretti a prendere le armi per la sopravvivenza della Chiesa», spiega l’autore a tempi.it. «Difendevano il loro diritto a ricevere i sacramenti, reso impossibile dalle leggi illiberali di Calles e promosse già da un decennio dagli “uomini di Sonora”, l’élite massonica che governò il Messico agli inizi del ’900».

14 Luglio, 2013

Il parroco - ormai ex parroco - parte da Mégève alle otto del mattino di domenica, accompagnato da un manipolo di sostenitori, e conta di raggiungere Roma a piedi in quaranta giorni. Chiederà di essere ricevuto da Papa Francesco, e spera comunque di essere notato dai giornalisti italiani.

7 Dicembre, 2012

discorso del cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, in occasione della solennità dell’ordinazione di sant’Ambrogio vescovo e dottore della Chiesa, patrono della santa Chiesa ambrosiana e della città di Milano. Il discorso è stato pronunciato presso la Basilica di sant’Ambrogio.  L’Arcivescovo ha inaugurato le celebrazioni per i 1700 anni dall’Editto di Costantino.

29 Settembre, 2012

Il 29 settembre la Liturgia della Chiesa ricorda la festività di San Michele Arcangelo. In un’epoca in cui le forze del male hanno enorme libertà di azione, fuorviando e rapendo anime, la figura di San Michele assume un valore di prim’ordine. Il suo nome deriva dall’espressione «Mi-ka-El», che significa «chi è come Dio?» e poiché nessuno è come l’Onnipotente, l’Arcangelo combatte tutti coloro che si innalzano con superbia, sfidando l’Altissimo.

23 Luglio, 2012

Non basta il senso di "colpa": nel libro contabile di Dio chi sbaglia deve pagare cara l’espiazione, nel registro celeste in cui vengono trascritte le azioni buone e cattive degli uomini, diventerà un «debito»

20 Aprile, 2012

Queste pagine sono il frutto di alcuni anni di esperienze mistiche nelle quali Gesù ha letteralmente fatto rivivere alla veggente quei giorni di duemila anni fa, proprio come se fosse stata lì allora, anzi, ancora di più perché lei vede e ascolta anche cose che gli stessi apostoli, in quei giorni, non poterono vedere, conoscere e riferire

5 Gennaio, 2012

Il cardinale Ratzinger, oggi Benedetto XVI, condivideva con Michael Davies autore del libro L'Altare Cattolico, l’ammirazione per gli studi di mons. Klaus Gamber, che aveva dimostrato come l’orientamento dell’altare, e la celebrazione del Santo Sacrificio verso il popolo, introdotti dalla liturgia postconciliare, avessero segnato un capovolgimento rispetto alla prassi immemorabile della Chiesa, implicando anche un cambiamento nella comprensione del Santo Sacrificio della Messa.

28 Dicembre, 2011

«Il Vaticano II è stato un Concilio di riforma (la cosa è discussa!)? Che cosa significa aggiornamento? Aggiornamento in base ed in vista di che? Si è trattato: a) del rinnovamento, teoretico pratico, dell’autocoscienza della Chiesa alla luce della Rivelazione che ne costituisce il fondamento? oppure b) del rinnovamento del suo pensiero della sua predicazione, del suo operare oggi alla luce del mondo moderno?». È ancora difficile rispondere a queste domande. Un Anno della fede però potrebbe essere l’occasione propizia.

15 Dicembre, 2011

Nella serata di giovedì 15 dicembre Benedetto XVI ha celebrato i vespri nella Basilica Vaticana con gli studenti universitari di Roma, cui ha proposto una meditazione sulla relazione fra cultura e attesa di Dio introdotta dalle parole di san Giacomo: «Siate costanti, fratelli, fino alla venuta del Signore» (Gc 5,7).

12 Dicembre, 2011

Bologna, la maestra fu sospesa dall’insegnamento. Forse sarebbe bastato un richiamo, ma la scure del preside si è abbattuta con apocalittica durezza, Una lettera della Segreteria di Stato vaticana prende le difese dell’insegnante della scuola «Bombicci» di Bologna sanzionata per una descrizione dell’Apocalisse poco «politically correct» che avrebbe turbato una bimba della prima elementare.

3 Dicembre, 2011

C’è Alessia, che affronta la leucemia con l’aiuto di un angelo protettore; don Giordano, che pedala per oltre 4.000 km per raggiungere Gerusalemme; c’è Debora, che decide di ritardare le terapie che potrebbero uccidere la vita che porta in grembo per far nascere la sua piccola Alice; c’è Tatiana, che sospesa su un ponte, decisa a farla finita, viene trattenuta da una forza misteriosa che le ridona la speranza. E ci sono tante altre storie di quelli che non vanno sui giornali, quelli che non fanno notizia, uomini e donne comuni. Che sono però il tessuto vivo dell’altra Italia, quella che non si arrende alla crisi – di valori, prima che economica – e che continua a lottare e a sognare un domani migliore.
 

10 Ottobre, 2011

“Il male non esiste, signore, o almeno non esiste in quanto tale. Il male è semplicemente l´assenza di Dio. E´ proprio come l´oscurità o il freddo, è una parola che l´uomo ha creato per descrivere l´assenza di Dio

2 Settembre, 2011

Ci risiamo. Il solito prete-spettacolo si presenta su un palcoscenico e spara contro la Chiesa. Il prete è don Antonio Mazzi, il palcoscenico scelto stavolta è la Festa nazionale del Partito Democratico, a Pesaro.

22 Agosto, 2011

«Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede», è stato il motto della Giornata mondiale della Gioventù di Madrid.. «L’uomo non può vivere senza una certezza sul proprio destino», è il cuore del messaggio che Benedetto XVI, attraverso il Segretario di Stato Tarcisio Bertone ha inviato al Meeting di Rimini, che si è aperto ieri pomeriggio....

4 Agosto, 2011

Altrimenti, si potrebbe dire, c' è un altro modo di risolvere il problema: rinunciare ad avere figli. Per una singolare coincidenza, proprio ieri l' Ufficio statistico federale ha reso noto che la Germania è la nazione a più bassa natalità di Europa e che negli ultimi dieci anni il numero dei minori è diminuito di oltre due milioni.

13 Luglio, 2011

Un recente ciclo di catechesi che ha impegnato nei mesi scorsi Benedetto XVI, durante i mercoledì dell’udienza generale, ha riguardato la descrizione della vita e dell’opera di alcune grandi Sante del Medioevo.

6 Luglio, 2011

«Marietta non ebbe né giochi né scuola. Rimase analfabeta, ma seppe le cose rivelate ai piccoli e nascoste ai sapienti. La sollecitudine per i fratellini, le preghiere al risveglio, il rosario della sera, la dolcezza evangelica verso gli altri: quella religiosità vissuta tra le pareti di casa» (Franca Zambonini).