Share |

Deriva anticristiana

4 Aprile, 2015

Oh, è il vostro giorno. Volevate un mondo senza Dio, no? Senza superstizioni religiose, senza crocifisso, senza Cristo. Eccolo, è il vostro giorno. Gesù è nel sepolcro. Ascoltavo stupefatto l’altra sera a La7 nel programma condotto da Giovanni Floris la solita intellettuale un po’ agée spiegare che la colpa di tutti i mali dell’Italia stava nel cattolicesimo. E come sghignazzava il conduttore, come poche sere prima Lilli Gruber a Otto e Mezzo dove si usava direttamente la parola “cattolico” come insulto.

26 Maggio, 2014

La notizia è estremamente importante: da una parte è positiva, in quanto giunge a far un po' più di chiarezza nella Chiesa. Dall'altra, mostra con evidenza lo scisma ad Essa interno e da tempo in atto. Uno scisma strisciante, capace di conquistare gli sguardi magari silenti, ma compiaciuti ed ammiccanti di diversi prelati, di qualche Vescovo, di numerosi fedeli. Non a caso a Noi siamo Chiesa, la cui sezione italiana partecipò al Gay Pride nazionale esplicitamente come sigla «cattolica», ha sempre avuto il sostegno di realtà quali il "Laboratorio Sinodale Laicale" facente capo alla "Scuola di Bologna", che tanta presa par fare ancora oggi in molte Diocesi e Parrocchie.

4 Maggio, 2013

Giustamente il direttore della Nuova Bussola Quotidiana ha espresso su queste pagine con molta chiarezza tutte le sue perplessità di fronte a una strana posizione che nel mondo cattolico italiano va facendosi strada in materia di unioni gay. Si tratta di una nuova dottrina che si può riassumere nello slogan: no al matrimonio tra omosessuali, ma sì al riconoscimento dei diritti civili e di forme di unioni diversamente denominate.
 

25 Aprile, 2013

L’aggressione subita dal vescovo Andrè Leonard di Bruxelles dal solito gruppo di erinni inferocite, cioè le femen, è soltanto l’ultima di una lunga serie di atti persecutori pressoché quotidiani nei confronti dei cristiani in genere e dei cattolici in particolare. Con un inizio soft, per procedere sempre con più vigore, infatti, è oramai da alcuni anni che in occidente si conduce una vera e propria guerra culturale contro la tradizione, la storia, i valori, i riti, i simboli, il sentimento religioso, la libertà e i diritti dei cristiani,

6 Marzo, 2013

intervista a Christoph Schönborn a cura di Gian Guido Vecchi. Il cristianesimo in Europa? «Sotto diversi aspetti, è un corpo estraneo». Basta guardarsi intorno: «Per molti versi sembra di essere tornati indietro, agli albori del cristianesimo. Sembra di esser capitati in un mondo che è religiosamente e culturalmente pluralistico, in un mondo maggioritariamente "pagano", nel quale lo stile di vita cristiano praticato per secoli è stato dimenticato, dove dominano l'astrologia, l'aborto, la superstizione e la bramosia. 

22 Febbraio, 2013

l’arcivescovo di Bologna, cardinale Carlo Caffarra, se Bersani vincesse le elezioni rischia il carcere per questa frase, contenuta in una riflessione offerta ai fedeli della sua diocesi,  «Nessuna civiltà, nessuna comunità nazionale fiorisce se non viene riconosciuto al matrimonio e alla famiglia la loro incomparabile dignità, necessità e funzione. Incomparabile significa che nel loro genere non hanno uguali. Equipararle a realtà che sono naturalmente diverse, non significa allargare i diritti, ma istituzionalizzare il falso». 

15 Novembre, 2012

Amico e sostenitore di molti esponenti della sinistra anche estrema, Radicali compresi, nel 2006 si fece multare, perché si appostò con lo spinello in mano presso palazzo comunale, per invocare la legalizzazione delle droghe leggere;  nel 2011 ha ricevuto da "Gay.it" il titolo di «Personaggio gay dell'anno».. vomita i suoi veleni senza freni, senza controllo. Tanto da non risparmiare neppure Papa Benedetto XVI, ch'egli definisce un «sepolcro imbiancato», "rintanato" in un «nascondiglio dorato». Accusa la Chiesa di esser divenuta «una cappellania dei potenti». Per lui si salva solo la Costituzione. 

4 Novembre, 2012

 il modernismo cominciò a infiltrarsi, oltre che nel basso clero, tra i religiosi e tra la gente, anche negli ambienti della cultura cattolica, soprattutto teologi ed esegeti, ed infine, negli anni recenti, tra Vescovi e Cardinali. Lo scopo dei modernisti, dichiarato già dal famoso Bonaiuti dei tempi di S.Pio X, era ed è quello di “convertire Roma”. Si ripete il disegno di antichi eretici, come per esempio quello di Giordano Bruno, il quale dall’estero venne in Italia con l’intento di convincere il Papa delle sue teorie. Si è creato così quella specie di “magistero parallelo” del quale parlava Paolo VI: sostituire ai vescovi i teologi e gli esegeti, secondo una prospettiva, del resto, di origine protestante.

27 Settembre, 2012

Oggi su Libero Caterina Maniaci intervista monsignor Luigi Negri, vescovo di San Marino-Montefeltro, che dice che le dichiarazioni del ministro «appaiono frutto di una grave disinformazione, il che non è molto comprensibile per un ministro che dovrebbe avere, tra le proprie competenze, questi temi».

19 Settembre, 2012

Il vero problema oggi è questo. Non esiste solo la persecuzione dei cristiani nelle terre di Islam, esiste anche la cristianofobia in Occidente. Ma soprattutto esiste l’arrendismo e la complicità dell’Occidente di fronte a questa cristianofobia. L’autolesionismo degli ambienti ecclesiastici fa parte purtroppo di questo sistema di complicità.
 

13 Settembre, 2012

Tolleranti e democratici, siamo: forse troppo. Per dire, la popstar da alcuni decenni più famosa nel mondo si chiama Madonna e nei suoi concerti è solita issarsi su una croce - non di legno ma di cristalli Swaroski - con tanto di corona di spine. Tuttavia, se le gerarchie stigmatizzano la performance, come quando fu inscenata a Roma nel 2006, allora scattano le accuse di censura e oscurantismo.Qualche giorno fa la Mostra del Cinema di Venezia ha ospitato in concorso Paradise: Faith, un film nel quale la protagonista, una fanatica cattolica, arriva a masturbarsi con un crocifisso. 

22 Luglio, 2012

Mettono in dubbio l’Eucarestia, la Trinità, la sacralità della vita e la differenza sessuale. Sono le religiose legate al Lcwr, che contestano apertamente la dottrina cattolica. L’indagine aveva portato alla luce documenti a favore dell’aborto e della contraccezione. E parlava di una vita sacramentale e liturgica marginale, quando non addirittura messa in discussione.

26 Aprile, 2012

Oggi su Repubblica appare un articolo a firma d.c.d. che termina così: «Il bisogno di verità sappiamo essere una fede per il ciellino Formigoni. \"Sia invece il vostro parlare sì, sì; no, no\" è una lettura di cui dovrebbe avere memoria». Caro d.c.d., tu invece fai memoria della frase che appare su questa maglietta.

14 Marzo, 2012

La stravagante deriva anticristiana del governo “di destra” Cameron (il quale, com’è noto, ha in programma l’introduzione del matrimonio omosessuale)e la proibizione di indossare croci sul luogo di lavoro per i dipendenti pubblici inglesi.