Share |

L'opinione

1 Febbraio, 2015

Il disegno di legge Scalfarotto, il Cirinnà e il Fedeli - solo per attenersi ai più noti – aprirebbero alla dittatura omosessualista, ai matrimoni gay con adozioni e (domani) filiazione tramite l’eterologa, all’insegnamento gender nelle scuole obbligatorio per tutti. Distruggendo la famiglia si arriva sempre ad un regime dittatoriale.  Ammettiamo, quindi, che tutto questo “pacchetto” – nonostante le proteste di piazza – venga approvato: tutte quelle leggi avranno la firma del nuovo Capo dello Stato Sergio Mattarella. La firma di un Presidente cattolico. Del resto, Mattarella, “uomo delle istituzioni”, non potrà farci nulla, appunto perché “uomo delle istituzioni”.

19 Gennaio, 2015

Riportiamo un articolo dell'Unione Cristiani Cattolici Razionali a cura del suo direttore che polemizza con il noto giornalista-scrittore cattolico Antonio Socci in riferimento al Papa Francesco e i suoi "scivoloni dottrinali" come li chiama Socci. In questo articolo si smontano tutte le tesi del giornalista cattolico... Noi riteniamo che Socci che stimiamo come cattolico in questa vicenda si sia lasciato prendere un pò la mano e abbia deragliato in più occasioni e questo ci dispiace perchè crediamo nella sua buonafede ma non possiamo condividere il suo attacco al Santo Padre.

24 Dicembre, 2014

Terribile è la responsabilità di chi oggi sia chiamato a rispondere alla domanda: «Come annunciare il Vangelo ai contemporanei? Come mostrare che il Cristo non è un fantasma sbiadito e remoto ma il volto umano di quel Dio creatore e salvatore che a tutti può e vuole dare senso per la vita e la morte?». Molte sono le risposte, spesso contrastanti. Per quel poco che conta, dopo decenni di esperienza ecclesiale, io pure avrei le mie, di risposte.

7 Febbraio, 2014

 Uomini e bestie tu salvi, Signore (Sal 36)"la città santa, la nuova Gerusalemme [...] pronta come una sposa adorna per il Suo Sposo" (Ap 21,2) non solo gli uomini potranno godere della Gloria di Dio insieme agli angeli ma anche gli animali saranno accolti in questo muro di fuoco.

10 Gennaio, 2014

Caro direttore, il nostro problema non è Matteo Renzi. Il nostro, il mio problema è che l’altro giorno il Santo Padre ha detto che il Vangelo “non si annuncia a colpi di  bastonate dottrinali, ma con dolcezza.” Anche qui, prego astenersi normalisti e perditempo: lo so anche io che effettivamente il Vangelo si annuncia così –  a parte il fatto che Giovanni il Battista aveva metodi suoi piuttosto bruschi, e nostro Signore lo definisce “il più grande fra i nati di donna” – ma tu sai benissimo che con quella frasetta siamo, tu ed io, tutti infilzati come baccalà. 

24 Agosto, 2013

Ho pensato a lungo a questo fatto e mi sono domandato: ma è di questi gesti che abbiamo bisogno? Dio mi scampi dal voler dare lezioni al Papa. Parlo da fedele, da povero peccatore, e vorrei solo fare alcune brevi riflessioni. Viviamo in un momento di eccezionale difficoltà. L’attacco alla Chiesa e alle stesse basi della convivenza è furibondo e continuo. 

12 Aprile, 2013

Ogni svolta di pontificato, piuttosto che sollecitare quegli interrogativi a cui solo il futuro può rispondere, dovrebbe offrire l’occasione per meditare su ciò che il nuovo eletto rappresenta; di riflettere sul papato come istituzione, più che sul Papa come personaggio. E questo soprattutto in un momento in cui, tra l’11 febbraio e il 13 marzo del 2013, sembra essere stata profondamente ferita la stessa costituzione del papato.

 
4 Settembre, 2012

Vedendo il mare di sperticati elogi ed esaltazioni sbracate del cardinale Martini sui giornali di ieri, mi è venuto in mente il discorso della Montagna dove Gesù ammonì i suoi così:  “Guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi” (Luca 6, 24-26).
I veri discepoli di Gesù infatti sono segno di contraddizione: “Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo (…) il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi” (Gv 16, 18-20).

21 Giugno, 2012

Si ha la volontà di trasformare la religione cattolica in altro da sé, fino al punto da renderla irriconoscibile a metà strada tra religione rivelata, protestantesimo liberale e odierno relativismo etico. La copertina presenta a tutta pagina il volto del magistrato (ateo) Gherardo Colombo e riporta una sua frase in caratteri cubitali: «Educare alla libertà e non all'obbedienza». 

7 Giugno, 2012

“La Germania agirà?”, si chiede il Wsj. Chissà! Ma a questo punto e per come stanno andando le cose a livello europeo per l’Italia, Berlino ha già deciso...di dominare. Ora tocca all'Italia scegliere se aderire a un grande zona d'influenza tedesca, con annessa marginalizzazione politico-economica oppure uscire dall'eurozona e subire il costo dell'indipendenza. Il governo di Berlino pronto ai grandi saldi d'Europa.

7 Maggio, 2012

Non siamo una cosa «scontata» insomma. Noi, quelli che si dicono cristiani. Non che si dicono migliori. Non siamo scontati nemmeno noi a noi stessi. Il cristiano non sa cosa è il cristianesimo. Lo impara seguendo Qualcuno, oggi. Siamo quelli che se vedono il Dio Nazareno inchiodato alla croce sentono il cuore tremare.

16 Aprile, 2012

siamo già così angosciati per lo spread, in ansia per la recessione, la disoccupazione, l’aumento delle tasse, il crollo del consumi, il debito pubblico, la crisi dell’euro, il fantasma del default dell’Italia, che non ci siamo accorti – e non ci vogliamo accorgere – di un pericolo ancora più mostruoso che incombe sulle nostre teste: un conflitto nucleare in Medio Oriente fra Iran e Israele. Con tutto quel che ne seguirebbe.

26 Marzo, 2012

La figlia di Castro: "Troppi compromessi Ratzinger dovrebbe vedere i dissidenti" «Alla conversione di mio padre non ci credo, per un semplice motivo: lui si considera immortale». Sono passati quasi vent’anni dalla clamorosa fuga da Cuba di Alina Fernandez, 

4 Marzo, 2012

Salva-Italia: il governo dà l'ok alle aperture domenicali dei negozi. Così si cancellano i riti sociali e si puniscono i lavoratori più deboli. Vorrei chiedere pure ai cosiddetti «ministri cattolici» Riccardi, Passera e Ornaghi: com’è stato possibile approvare entusiasticamente una tale assurdità? Perché una poltroncina val bene una messa?