Share |

Legge

15 Gennaio, 2014

Oltre all’intervento in difesa della famiglia dell’omosessuale francese Jean-Pier Delaume-Myard, che ha spiegato i motivi della sua opposizione alla legge Taubira sulle nozze gay, alla manifestazione di sabato a Roma della Manif pour tous Italia si è svolto anche il discorso di Guido Guastalla, rappresentante della Comunità ebraica. Lo riportiamo di seguito (interessante, in particolare, l’ultima citazione del cardinale Bergoglio, oggi papa Francesco).

17 Settembre, 2013

Da domani alla Camera si vota per la legge sull'omofobia: gli emendamenti presentati rivelano un accordo tra Scelta Civica e Pd per introdurre l'aggravante per i reati di omofobia in cambio di una clausola di salvaguardia per la libertà di espressione. Ma quest'ultima è così generica e astratta, da poter essere interpretata in modi contrapposti. E spianare la strada alle nozze e adozioni gay.

17 Agosto, 2013

Come sarebbe più bello il mondo – sembra lasciar intendere l'editoriale di Avvenire - senza gente così poco flessibile, così rigida, così ossessionata dai principi non negoziabili, così ancorata all'idea che esistano leggi giuste e leggi ingiuste. Gente che complica i rapporti con il Quirinale, che rende la vita difficile al prezioso governo Letta, e che magari, a furia di dare questa immagine battagliera del cattolicesimo, finisce col far mettere in discussione l'8 per mille. [...]

8 Agosto, 2013

A far saltare il blitz notturno tentato due giorni fa a Montecitorio dai promotori delle nuove norme è stata la divisione dell’aula (semideserta) sui termini, in particolare sulla parola “apertamente”. La modifica proposta dalla commissione Affari costituzionali mirava a limitare lo spettro dei potenziali colpevoli: invece di punire chi «istiga a commettere o commette» atti cosiddetti omofobi o transofobi, il testo avrebbe colpito che «apertamente istiga a commettere o commette» quei reati.

3 Agosto, 2013

Petizioni, manifestazioni di piazza, avvertimenti sul “mostro giuridico” in gestazione ne hanno rallentato l’iter. Ma non l’hanno fermata. Così, dopo il tentativo di usare addirittura le parole del Papa (quelle a riguardo dei gay) come scendiletto politico-emotivo, se tutto andrà secondo i piani della sinistra (e di quell’area del Pdl che ha in Bondi e Galan i due esponenti di punta), la cosiddetta legge contro l’omofobia sarà approvata dalla Camera prima della pausa estiva.

1 Agosto, 2013

 Questa inclinazione, oggettivamente disordinata, costituisce per la maggior parte di loro una prova. Perciò devono essere accolti con rispetto, compassione, delicatezza. A loro riguardo si eviterà ogni marchio di ingiusta discriminazione. Tali persone sono chiamate a realizzare la volontà di Dio nella loro vita, e, se sono cristiane, a unire al sacrificio della croce del Signore le difficoltà che possono incontrare in conseguenza della loro condizione".

29 Luglio, 2013

Coinvolgiamo anche conventi e monasteri che conosciamo – a cominciare da quelli di clausura – in questo movimento di preghiera per la difesa dell’Italia e del piano di Dio. Preghiera e pressione sui parlamentari, preghiera e azione: in fondo sono i due pilastri che hanno guidato il movimento benedettino, che ha generato l’Europa. E oggi da lì dobbiamo ripartire se all’Europa vogliamo dare un futuro.

27 Luglio, 2013

C'è un equivoco diffuso, anche tra i cattolici: che la legge proposta punisca le violenze contro gli omosessuali. Ma non è così: ecco come la legge - se approvata - perseguirà i reati d'opinione e la libertà religiosa.E’ semplicemente inconcepibile che chi legittimamente propugna e si batte per il riconoscimento del matrimonio e delle adozioni gay, possa rischiare la reclusione fino ad un anno e sei mesi, o da sei mesi a quattro anni se fa parte dell’Arcigay, o da un anno a sei anni se dirige o presiede l’Arcigay.

Qualcuno spieghi perché ciò non dovrebbe valere al contrario.

Pagano ll Binetti ll Giovanardill Roccella ll Berlato

 

27 Luglio, 2013

Stato laico e l’affermarsi di una nuova tendenza totalitaria. E in tutto questo la cristianità sembra assente». E’ quanto afferma monsignor Luigi Negri, arcivescovo di Ferrara-Comacchio in questa intervista a La Nuova Bussola Quotidiana, primo pastore italiano a prendere chiaramente posizione su questo tentativo di far passare con una procedura d’urgenza la legge anti-omofobia

18 Luglio, 2013

Sulla spinta delle firme raccolte a sostegno della campagna contro la legge sull'omofobia, abbiamo (La Nuova Bussola Quotidiana) iniziato a interpellare i parlamentari cattolici chiamati a esprimersi sul disegno di legge che, dopo essere stato approvato dalla Commissione Giustizia, verrà discusso in aula alla Camera a partire dal 26 luglio (data spostata rispetto all'annuncio precedente che parlava del 22 luglio). Oggi presentiamo due interventi: dell'onorevole Paola Binetti e del senatore Carlo Giovanardi. E riportiamo inoltre il comunicato stampa dell'eurodeputato veneto Sergio Berlato, a sostegno della nostra campagna per la raccolta di firme contro la legge sull'omofobia.

- PAOLA BINETTI: SI RISCHIA DI CREARE UN REATO D'OPINIONE
"Siamo tutti d'accordo nel No a qualsiasi forma di violenza e discriminazione, ma la legge contro l'omofobia ha pesanti ambiguità che vanno corrette".
- CARLO GIOVANARDI: SI STA SCATENANDO UN'ONDATA DI ETEROFOBIA
"Se questa legge venisse approvata le conseguenze sarebbero catastrofiche per la libertà di esprimere le proprie opinioni o i propri orientamenti religiosi. Ma è questa la vera finalità del progetto di legge".
- SERGIO BERLATO: QUESTA LEGGE NON DEVE PASSARE
"Chiunque abbia a cuore i diritti fondamentali dell'uomo, deve opporsi a questa legge"

11 Luglio, 2013

La Commissione Giustizia della Camera ha approvato il testo del disegno di legge contro l'omofobia che prevede 18 mesi di carcere e l'obbligo di lavori socialmente utili per i responsabili di istigazione, propaganda e violenza omofoba. Se questo testo fosse approvato dall'aula si rischierebbe l'incriminazione solo per essere contrari ai matrimoni, o anche per citare Catechismo e Sacre Scritture in materia di omosessualità.

FIRMA ANCHE TU L'APPELLO

SCARICA L'APPELLO E RACCOGLI LE FIRME NELLA TUA CITTA'

- SITI CHE ADERISCONO ALL'INIZIATIVA