Share |

Storia Cristiana

5 Gennaio, 2015

Erano tre fratelli: Melchiorre, che regnava sui persiani, Baldassare, che dominava sugli indiani, e Gaspare, che comandava sul paese degli arabi La festa che si occupa di questo episodio viene chiamata "Epifania", vocabolo che significa "manifestazione del Signore". In oriente viene chiamata con il vocabolo più appropriato "Teofania", manifestazione della divinità del Signore.

30 Gennaio, 2014

Così, le suore di un altro convento romano aggiungevano il lardo alla zuppa comune solo dopo averla distribuita alle ebree rifugiate da loro. Anche questa è una forma di dialogo dal basso, mi sembra."Si cancella così l’immagine proposta negli anni Sessanta di un papa Pio XII indifferente alla sorte degli ebrei o addirittura complice dei nazisti", ha sostenuto pochi giorni fa una storica ebrea di primo piano, Anna Foa.

8 Febbraio, 2013

Dalla ricostruzione della sua vita si intuisce che la Santa Bakhita nacque verso il 1869 in uno sperduto villaggio del Sudan occidentale, l’odierno e tormentato  Darfur,

13 Giugno, 2012

Cosa dice Giovanni Paolo II di Sant'Antonio?

Il Papa Giovanni Paolo II ha definito Sant'Antonio "uomo evangelico". Questo altissimo riconoscimento è contenuto nel discorso da lui tenuto a Padova, il 12 settembre 1982, in occasione della sua memorabile visita alla Basilica di Sant'Antonio.

Sant'Antonio da Padova sacerdote e dottore della ChiesaTredicina in onore di Sant'AntonioPreghiera di intercessione

4 Giugno, 2012

La profezia di Fatima potrà dirsi avverata solo quando l'umanità volterà le spalle alla dittatura del relativismo

26 Febbraio, 2012

 Comunione e Liberazione» (il movimento di don Giussani, cioè l’uomo, come dice don Massimo Camisasca, superiore della Fraternità sacerdotale dei Missionari di San Carlo Borromeo, che «ha salvato dalla morte un’intera generazione di giovani»).

17 Dicembre, 2011

Ad un tratto Angela saltò in mezzo alla classe con gli occhi scintillanti: "Sì disse, Lo vogliamo chiamare".In un attimo tutta la classe gridò: "Vieni, Gesù Bambino!". E il miracolo accadde: avvolto in una palla di luce, apparve il Bambino, vestito di bianco e portatore a tutti di una indicibile dolcezza. Quanto durò l'apparizione? A quel punto la maestra sembrava impazzita e gridò: "E' venuto, è venuto!" e scappò dall'aula, sbattendo la porta.